Legame tra allergia alimentare con sintomi ritardati e depressione

I sintomi causati dall’allergia alimentare di tipo III possono manifestarsi anche alcuni giorni dopo aver mangiato l’alimento che innesca la reazione del sistema immunitario e dunque sono difficili da identificare. Questo aspetto può essere un problema in quanto, l’infiammazione, spesso ha un ruolo primario in alcuni disturbi comportamentali, fra cui la depressione.

Diversi studi, leggi l’articolo, hanno dimostrato che esiste una correlazione tra l’infiammazione causata da allergia alimentare con sintomi ritardati e la depressione.

Ciò è dovuto al fatto che, se persiste una infiammazione cronica, la serotonina non è prodotta in quantità adeguata e la sua carenza è una delle principali cause di depressione e di insonnia.

Grazie all’aiuto del test ImuPro, analizzando la concentrazione degli anticorpi IgG specifici verso determinati alimenti, si possono identificare i cibi responsabili dell’infiammazione.

Se desideri avere informazioni dettagliate sul test ImuPro, non esitare a contattarci:

Email: info@imupro.it

Tel: 02 9823 3330

 

Questo sito utilizza i cookie per consentire una migliore navigazione. Se si continua a navigare sul presente sito, si accetta il nostro utilizzo dei cookies. Maggiori informazioni

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close